Crea sito

Catfishingshow Winter edition 2012

Per la prima volta in Italia, il 10-11 novembre 2012 presso il Circolo Arci di Spilamberto, ha avuto luogo un evento unico, in cui il protagonista a tutti gli effetti è stato il siluro e la sua pesca: il Catfishingshow.
In un area di oltre 500m/q si sono radunate le migliori aziende che producono materiale per la pesca al siluro, i migliori negozi che li commercializzano ed ovviamente le associazioni di pesca dedicate.
Un evento che ha permesso a tanti appassionati, curiosi, neofiti di toccare con mano le novità 2013, acquistare a prezzi da fiera articoli che magari difficilmente trovano vicino casa, imparare tecniche e ricevere consigli dalle associazioni di pesca presenti. Quasi 200 ingressi nei 2 giorni di mostra-mercato, che, considerati gli sforzi pubblicitari non paragonabili ad eventi di maggior rilievo, dimostrano quanto il fenomeno del catfishing sia in espansione e vivo, contrapponendosi così a quelle limitazioni che ultimamente rendono la pratica di questa tecnica molto difficoltosa. Il siluro, così come la sua pesca, è una specie ittica ormai consolidata nel bacino del Po da decine e decine di anni, ed in espansione anche in altre zone (vedi Arno, Tevere): inutile tentare in ambienti simili la limitazione, così come è inutile porre alcune ingiuste limitazioni per la sua pesca. Senza contare che vi sono aziende che investono su questa disciplina e negozi che vivono grazie ad essa, così come pescaturismo, pontili, nautiche. Il siluro deve essere visto, come in Spagna e Francia, come un’opportunità di valorizzazione del territorio ed economica, non come un nemico in cui sprecare soldi per l’estirpazione.
Facendo un piccolo riassunto di cosa si poteva vedere e trovare al Catfishingshow:

La Old Captain, da sempre una delle più attive sul fronte catfishing, ha presentato la nuova linea di buffetteria, accessori e canne Black Cat, tra cui spiccano la nuova Vertical LS per la pesca da barca, e “l’esagerata” Godzilla, con una potenza di lancio di 1 kg

Sfilata Black Cat

Sfilata Black Cat

L'infinita linea di canne

L’infinita linea di canne

Presentati anche i mulinelli della Fin-Nor, conosciuti già da diversi anni dai siluristi italiani per la loro qualità e robustezza, ma fino ad ora non presenti sul mercato italiano.

I mulinelli Fin-Nor

I mulinelli Fin-Nor

Sempre Old Captain proponeva l’abbigliamento della rinomata Anderson Geoff, mostrando un completo invernale abbinato all’intimo tecnico, necessario nella stagione invernale.

Abbigliamento tecnico Anderson Geoff

Abbigliamento tecnico Anderson Geoff

Ospiti d’eccezione dello stand Old Captain Marco Turrini, Roberto Godi, Alessandro Biancardi e Stefan Seub, l’ideatore della linea Black Cat.

Marco Turrini e Stefan Seub con Guerrino della Baia del Pescatore

Marco Turrini e Stefan Seub con Guerrino della Baia del Pescatore al Catfishinghsow

La Tubertini, in attesa di presentare la completa linea da catfishing, presentava due canne della nuova linea Ethnic: la Breakline Cat e la Dynamic Cat.

La prima è dedicata, come si intuisce dal nome alla pesca a break line, trovando comunque utilizzo anche nella comune pesca tradizionale da riva. Composta in due pezzi per una maggiore resistenza ed azione, con una lunghezza di 3 metri , una potenza di 6 libbre abbinata ad una azione semiparabolica progressiva, presenta diversi accorgimenti appositamente studiati per le esigenze dei siluristi. Il tappo è arrotondato per non indolenzire il bacino durante il combattimento, il manico in neoprene è ricoperto da uno speciale rivestimento gommato che lo rende indeformabile alla pressione sul picchetto, il portamulinello in ABS è in grado di ospitare anche i mulinelli dal piede più grande, hook retainer sul quale agganciare la montatura durante le fasi di riposo (prima di portare fuori le esche, o dopo il salpaggio della cattura, senza rischiare di lasciare ami per terra o per aria con i rischi che ne conseguono), manopola di combattimento scorrevole per adeguarsi al braccio di qualsiasi pescatore ed applicare così la maggior leva col minimo sforzo, finiture grippanti in corrispondenza dei due pezzi dell’innesto per migliorare la loro separazione sia in caso di umidità che di calore, cimino luminescente dinotte (si carica con la luce solare) per individuare l’abboccata e per finire anellatura Fuji Alconite adatta ai trecciati.

La Dynamic Cat nasce per la pesca al siluro con la tecnica della dinamica da natante. Lunga 1,90m con innesto a baionetta (quindi senza interrompere l’azione), a filo interno e con una potenza di 3-6 libbre è l’attrezzo ideale per coloro che intendono godersi in tutta tranquillità anche i combattimenti con gli esemplari di piccola-medio taglia, ovvero la maggioranza delle catture che si hanno in questa tecnica. Adatta principalmente ai fiumi di media portata a lento scorrimento e ai canali navigabili. Presenta anch’essa finiture ad doc per il silurista: ritroviamo anche qui il tappo arrotondato, l’hook retainer (utile durante gli spostamenti) e la finitura a grip sull’innesto. Consigliata per l’uso dei rotanti (anche low-profile). Nei prossimi mesi uscirà la versione Strong Action, di un maggiore libraggio, portamulinello adatto anche ai piedi più grossi, ulteriori finiture: questa sarà adatta ad affrontare anche fiumi come il Po.

Sulla destra la nuova Vertical Cat

Sulla destra la nuova Dynamic Cat

 

In esposizione anche il tender FSO 235 attrezzato da pesca con ecoscandaglio, motore elettrico e portacanne. Un valido mezzo per il posizionamento delle esche o anche per la pesca da natante nelle misure maggiori.

Tender attrezzato per la pesca

Tender attrezzato per la pesca

Da evidenziare il notevole assortimento di minuteria selezionata per il catfishing Tubertini-Owner. Dalla intramontabili ancorette St-51 agli ami della serie Ethnic (privi di cariche elettriche individuabili dal siluro) ed Owner, passando per le varie tipologie di girelle, moschettoni ed accessori vari.

La vasta gamma di minuteria di qualità della Ethnic

La vasta gamma di minuteria di qualità della Ethnic

Particolari della minuteria

Particolari della minuteria

Presentata anche la nuova linea di abbigliamento intimo tecnico, il nuovo trecciato Momoi Jig LIne MX8 e riproposti i mulinelli AP Power nelle varie misure (trovano impiego a spinning e nella pesca a riva e da barca tradizionale o a boa/break) ed il nuovo Luis 5500, perfetto per la pesca a vertical.

Ap Power

Ap Power

Luis 5500: Vertical style

Luis 5500: Vertical style

La NG Fishing è riuscita nell’intento di rendere accessibili a tutti delle attrezzature sviluppate con anni di esperienza di pesca. Dai segnalatori per la pesca a break/boa/fondo alle boette dedicate a questa tecnica, tutto rigorosamente di artigiana qualità.

Avvisatori da break

Avvisatori da break

Boette

Boette

Dettaglio delle boette della NG Fishing

Dettaglio delle boette della NG Fishing

La loro vera innovazione è il Vertical Pod, un picchetto in robusto acciaio inox adattabile a qualsiasi manico di canna da siluro presente sul mercato e dall’astuta possibilità di dividerlo in due pezzi e richiuderlo in se stesso dimezzando l’ingombro. Finiture e soluzioni davvero impeccabili.

Vertical Pod

Vertical Pod

Vertical Pod

Vertical Pod

Barche in alluminio invece presentava due natanti della loro selezione: una 4,20m modello Canadian e una 3m tipo John Boat. Leggere e personalizzabili, perfette per chi ama pescare in specchi d’acqua differenti.

Alcune proposte della Barche in Alluminio

Alcune proposte della Barche in Alluminio

Balzer proponeva la nuova linea firmata Pomati-Patrini, ovvero la Breakline Boa, la nuova Top Flexo Pilk e l’Interline Fireball, tutte costruite in carbonio IM-12, le cui peculiarità abbiamo potuto assaggiarle in molti pescando e catturando con la Flexo Pilk, e sotto le scrupolose direttive dei loro due tester.

La nuova Top Flexo Pilk

La nuova Top Flexo Pilk

La nuova Breakline Boa

La nuova Breakline Boa

Clonk Extreme presentava due interessanti modelli creati in collaborazione con Artico: la Sceptrum, canna per la pesca da barca realizzata con un’innovativo materiale chiamato dynanotex, il quale permette al fusto di non avere spina, e di resistere quindi a qualsiasi torsione. Finiture in cuoio, placca Alps e i nuovi anelli Fuji N completano questo gioiello, il cui limite probabilmente sarà l’alto prezzo di vendita non alla portata di tutte le tasche (oltre i 600€).

Canna Sceptrum

Canna Sceptrum

Particolare della Sceptrum

Particolare della Sceptrum

La Prolio invece è la canna dedicata alla break, con innesto a baionetta sul manico, con il cuoio che anche qui sostituisce il classico neoprene.

Canna Proelio

Canna Proelio

Canna Proelio, dettaglio del manico

Canna Proelio, dettaglio del manico

Adesivi

Adesivi

Tanti anche i negozi presenti con le loro selezioni di materiale per la pesca al siluro: Predatori e Prede, Sport Sile, Pesca In, La Baia del Pescatore, Germignaga Sport, Pianeta Pesca.

Vasto assortimento Ethnic Tubertini

Pesca In, vasto assortimento Ethnic Tubertini

Stand del negozio predatori e Prede, con una selezione di prodotti Alcedo, Trabucco, Fin-Nor

Stand del negozio predatori e Prede, con una selezione di prodotti Alcedo, Trabucco, Fin-Nor

Vasto assortimento Sportex

Baia del Pescatore: vasto assortimento Sportex

Tanti prodotti per il catfishing

Baia del Pescatore: tanti prodotti per il catfishing

Assortimento Balzer, Black Cat, Ryobi

Germigngaa Sport: assortimento Balzer, Black Cat, Ryobi

Vasto assortimento per la pesca al siluro delle migliori marche

Pianeta Pesca: grande assortimento per la pesca al siluro delle migliori marche

Assortimento dettagliato e curato per il catfishing

Sport Sile con un accurata selezione di materiale per la pesca al siluro

Oltre ovviamente allo stand del GSI, i ragazzi di Mondo Kayak Fishing e i loro kayak attrezzati da pesca che mostravano spettacolari video di pesca al siluro da queste imbarcazioni particolari.

Lo stand di Mondo Kayak Fishing

Lo stand di Mondo Kayak Fishing

Kayak attrezzato da pesca in esposizione

Kayak attrezzato da pesca in esposizione

Kayak tecnologico

Kayak tecnologico

Completava il tutto lo stand della Birra del Carpista ed il suo simpaticissimo Staff..quando anche la birra artigianale può divenire un mezzo per diffondere la pesca.

Birra artigianale

Birra artigianale

Durante il corso dell’evento era possibile ammirare le foto del concorso fotografico Show the catfishing, assistere alla costruzione delle montature da vertical e dei terminali da break organizzati dai ragazzi del GSI, così come imparare l’innovativa giunzione treccia-nylon con l’apposita colla P-line mostrata da Sport Sile. Nella sala video inoltre si è assistito a diversi video di pesca al siluro.

Mostra fotografica "Show the Catfishing"

Mostra fotografica “Show the Catfishing”

L’entusiasmo e la partecipazione di tante personecosì come di tante attività,  mi permette di affermare che questa prima edizione sia stata un vero successo, la quale pone le basi per una seconda edizione e collocando il Catfishingshow come evento fieristico di riferimento per la pesca al siluro.
Ecco il filmato realizzato dall’emittente locale TRC in collaborazione con Pianeta Pesca per la trasmissione PeschiAMO, sul Catfishingshow:
http://www.trc.mo.it/le_nostre_produzio … ZHF01L0IM7

Infine una nota di merito: tra ingressi e lotteria sono stati raccolti ben 1000€ che l’associazione organizzatrice, il Gruppo Siluro Italia, ha donato all’Associazione Insieme per Rovereto (http://insiemexrovereto.com, una onlus che si occupa di realizzare nei paesi colpiti dal sisma in Emilia delle strutture di uso pubblico necessarie per far tornare alla normalità una situazione che è ancora tutt’altro che sotto controllo nonostante le TV non ne parlino più.