Crea sito

2° Campionato Italiano Kayak Fishing Predatori Artificiali Acque Interne

Campionato Italiano Kayak Fishing Predatori Con Esche Artificiali Acque Interne

Se vogliamo trovare a livello sportivo degli aspetti positivi in un anno tanto insolito quanto funesto come il 2020, possiamo certamente segnalare lo svolgimento per la prima volta in acque interne del Campionato Italiano FIPSAS di kayak fishing ai predatori con esche artificiali.

Da diversi anni infatti viene regolarmente svolto il campionato analogo in acqua salata, ma mai, fino allo scorso anno, si era svolto anche in acque interne.

Organizzato da FIPSAS Firenze nel bellissimo invaso di Bilancino (Barberino del Mugello, Toscana), ha visto impegnati i concorrenti in due giornate di gara alla ricerca di quattro dei tanti predatori che il lago ospita: persico reale, luccio, black bass e lucioperca.

Particolarità dell’evento è la non necessità di mantenere le prede in livewell fino a fine gara, in quanto la convalida della cattura avviene tramite una foto della cattura appoggiata su una apposita tavola centimetrata ed inviata via smartphone al giudice di gara.

In questo modo si evita stress di ogni sorta alle prede, per supportare al meglio la filosofia del catch & release.

Esempio di foto della cattura per la convalida

La prima edizione ha visto trionfare gli atleti della Tubertini Fishing Club – Seika Predators Fishing, la quale ha portato i suoi quattro rappresentanti nelle prime quattro posizioni.

1° Tomaso Sbrana, 2° Mirko Piccioli, 3° Simone Isacchini, 4° Stefano Masotti

2° edizione del Campionato Italiano Kayak Fishing Predatori Con Esche Artificiali in Acque Interne

Visto la crescita esponenziale di questo movimento in Italia ed anche in acque interne, nel 2021 è stata confermata la 2° edizione del Campionato con l’aggiunta di alcune novità.

La Federazione ha infatti disposto una gara di qualifica per la zona nord e una per la zona centro-sud, dalle quali si otterranno i partecipanti per la finale.

In questo modo chi è incuriosito o interessato all’agonismo ha modo di provare in un lago vicino, magari conosciuto e sicuramente meno dispendioso a livello economico. Da qui può conoscere il mondo delle gare, verificare il proprio livello e nel caso accedere meritatamente all’eventuale finale.

Le gare di qualifica si svolgeranno entrambe domenica 6 giugno, ai Laghi di Mantova per la zona Nord, al Lago di Vico per la zona centro-sud. La finale sarà invece della durata di due giorni, il 2 e 3 ottobre, e avrà luogo nuovamente nell’invaso di Bilancino.

Altra cosa molto importante da sottolineare: la partecipazione alla gare di qualifica e alla finale non comporterà nessun costo d’iscrizione!

Per partecipare è necessario fare parte di una società di pesca affiliata a Fipsas (quindi non basta avere la sola tessera Fipsas, ma è necessario possedere anche il tesserino atleta), ed iscriversi alla gara di qualifica (prossimamente verranno pubblicate le locandine delle singole gare con tutte le informazioni necessarie).

Per altre informazioni: FIPSAS

La locandina ufficiale dell’evento